Header

Ricerca

Püente

Dal «Püente» vi imbarcherete in un viaggio gastronomico attraverso il Perù per un’esperienza di fine dining sudamericano con influenze spagnole, giapponesi e cinesi.

american-express-selects-gmpop-pueente

Costruire ponti

Un ponte – in spagnolo puente – è quello che volevano creare Paulo Timoteo e Lorena Olmo con il loro ristorante zurighese. E ci sono riusciti. La loro cucina è peruviana, ma si ispira anche a diverse culture e influenze. Con il suo concetto la coppia, che si è fatta le ossa nel «DiverXO» a Madrid, ha portato una ventata di aria fresca sulla scena gastronomica del distretto 5. E i piatti di questi due chef stellati convincono sotto ogni aspetto.

Varietà culinaria

Nel «Püente» è consigliabile ordinare diversi piatti e dividerli a tavola in modo da apprezzare al meglio tutta la varietà dell’offerta. Naturalmente c’è anche il classico ceviche sudamericano in diverse varianti. Da abbinare magari a un gratin di patate con salsa huancaina e bun cinese con pancetta di maiale affumicata? Oppure ricciola giapponese (hamachi) e polpo alla griglia nello stile della cucina nikkei con purea di manioca? Il «Püente» resta in ogni caso il posto giusto dove fare nuove esperienze culinarie.