Header

Ricerca

Login

Con la mountain bike elettrica a 3000 metri

«Il termine ‹Haute Route› indica il viaggio da un luogo a un altro superando le vette più alte», spiega Maxence Carron con gli occhi che gli brillano. Insieme ad Adrià Mercadé, nel 2019 ha fondato «e-Alps» e da allora offre tour in quota pensati appositamente per la mountain bike elettrica – per un’eccezionale esperienza estiva accessibile a tutti e a tutte.

american-express-selects-e-bike-hauptbild

Attraversare le Alpi nel punto più alto

Per molti amanti della montagna, la «Haute Route» (o «alta via») è un’espressione carica di magia. Indica il famoso tour di sci alpinismo e dei ghiacciai che, partendo da Chamonix in Francia, attraversa i ghiacciai e le vette delle Alpi Vallesi fino ad arrivare a Zermatt. I tracciati «Haute Route» per mountain bike elettrica offerti da «e-Alps» non passano dai ghiacciai, ma da single trail non meno spettacolari. «Insieme attraversiamo le Alpi nei punti più alti», dichiara con entusiasmo il fondatore di «e-Alps». La mountain bike elettrica consente praticamente a chiunque di età compresa tra i 14 e i 74 anni di vivere questa esperienza unica: il motore elettrico integrato non regala metri di altezza, ma facilita enormemente l’«ascesa».

Euforia da altezza garantita

Ad esempio, il tour che va dal tranquillo villaggio di montagna di La Sage (1668 m s.l. m.) fino al Col de Torrent (2916 m s.l. M.) dura poco meno di tre ore. Fino a pochi metri di dislivello sotto il passo, l’intero sentiero è percorribile in mountain bike. Giunti quasi in cima, la cortina di nuvole si apre e non sono soltanto i 1300 metri di dislivello superati a togliere il fiato, ma soprattutto la vista sulle maestose vette innevate tutt’intorno. Maxence Carron è convinto: «I tour sono alla portata di tutti e sicuramente faranno nascere un sorriso su ogni volto.»

Un parco giochi da togliere il fiato

Le Alpi Vallesi impressionano anche gli alpinisti esperti: qui, più di 40 vette innevate che toccano i 4000 metri si ergono alle estremità delle alte fiancate delle valli. La loro traversata è una straordinaria esperienza nella natura. Una cosa che Maxence Carron ama particolarmente della sua terra natia: «Le Alpi Vallesi sono un sogno per i biker. Ci sono sentieri carrozzabili fino a 2500 metri. Sono un meraviglioso parco giochi che non si può trovare altrove.» Gli irriducibili della mountain bike lo sanno da sempre: i trail del Vallese sono tra i migliori dell’intero arco alpino. A causa delle grandi differenze di altezza si attraversano fasce di vegetazione diverse. Anche il carattere dei tracciati cambia costantemente: da quelli rocciosi-sabbiosi immersi nel paesaggio alpino ai trail che fluiscono senza fine attraverso boschi di larici.

Un’avventura tra i monti per tutti e per tutte

Oltre alla variante originale di sette giorni della «e-Haute Route», questo intelligente mountain biker ha sviluppato anche un tour un po’ più corto da Verbier destinato ai principianti. Molto apprezzata è anche la «Family & Friends Haute Route», ancora un po’ più semplice dal punto di vista della tecnica, che dura soltanto quattro giorni: «Ha partecipato una coppia di settantenni, genitori con figli adolescenti, una figlia di 30 anni con la madre – tutti sono stati in grado di gestire l’esperienza comune e l’hanno apprezzata tantissimo.» Naturalmente, in ogni tour sono previste pause a sufficienza: infatti, anche le soste tra una tappa e l’altra complete di snack con specialità regionali e pernottamenti in alloggi originali, fanno della «Route à la e-Alps» un’avventura unica nel suo genere che non dimenticherete tanto presto.

L’Haute Route in E-MTB

american-express-selects-e-bike-1

Nel regno dei trail e delle tradizioni

Grimentz – un villaggio montano come nelle favole.

american-express-selects-e-bike-2

L’eldorado dei trail che può creare dipendenza

Trail epici nel mezzo di un paesaggio lunare, neppure un'anima viva: per una sensazione di pura felicità.

american-express-selects-e-bike-3

240 km e 12 100 hm

Si percorrono lungo la e-Haute Route da Chamonix a Zermatt.